Juniper : the prickly one with the beautiful berries (dual language)

on

Juniper (Juniperus communis) is an evergreen plant very common in Tuscany; woods in Chianti are full of it. If you want to start searching for twigs or berries, you better wear heavy-duty gloves, because its countless leaves are really prickly.

GInepro
Ginepro

Juniper berries ripen in late autumn, turning dark blue and becoming more visible among the light green leaves. Juniper has been used for cooking as well as a medicinal herb since ancient times.

Juniper in History

The first document, showing its medical use, is an ancient Egyptian papyrus dated about 1500 BC describing the use of Juniper against tapeworm.   Romans considered Juniper to be a fundamental spice in their kitchen and after heavy meals, they used it to help digestion.

Its wood is very aromatic when burned and it produces a very aromatic smoke , excellent for smoking both fish and meat.

Juniper has been considered a magical plant. Ancient priests used smoking juniper twigs to purify their temples from bad spirits, while farmers used to hang bunches of juniper over their main door to keep witches away.

Juniper
Juniper

It was believed that witches would spend the entire night counting the endless small leaves of the plant thus leaving the family in peace.  Moreover, it was also believed to create connections between this world and the afterlife.

In the Middle Ages religious believers used Juniper bushes as physical punishment; in their minds, a way to purify body and soul.

Juniper & Wellness

As mentioned above, Juniper has many beneficial properties.

It has strong cleansing effects activating diuresis; it aids digestion and it is a good antimicobial agent, especially against skin and urinary infections.

And now, advice for your benEssere (wellbeing).

Want to take a stimulating and aromatic bath? Crush a few juniper berries and add them to warm water in a bath,  it’s that simple!

Want to purify stuffy air in a room? Add juniper essential oil to a liquid room scent or add it to water in an aroma diffuser.

Tired and heavy legs?  Mix 5-6 drops of juniper essential oil with 0.35 oz of almond oil and use the mixture for a massage. You will not only obtain smoother skin, but it will also relax muscles and help Lymphatic circulation.

Irritating cough? Problems with the urinary system? Crush 0.03 lb of juniper berries and add 35.29 oz of hot water, leave for 5 minutes and drink a cup of the infusion twice a day, the positive effects will soon been seen.

Juniper Essential oil (distilled from dried berries) has a cleansing effect on the emotional as well as the physical side. Those dealing with a large number of people on a daily basis will find juniper stimulating and revitalizing.

 Curiosity:

In Tuscany we say: ‘ entrare in un ginepraio’ (Literally : entering a wood full of junipers; in English it would translate as “ getting into a messy situation” (a ginepraio is a very tangled place).

Juniper berries are an important ingredient in gin.  As it is an appetite stimulant, this is why gin and tonic is often used as an aperitif.

Il ginepro: son buono, ma pungo

Il ginepro è un albero sempreverde molto comune in Toscana, i boschi delle colline del Chianti ne sono pieni. Se volete raccogliere rametti o bacche di ginepro vi consiglio di indossare un robusto paio di guanti, perché le minute e numerosissime foglioline della pianta sono molto pungenti.

Juniper berries
Juniper berries

Le bacche di ginepro maturano in autunno inoltrato acquisendo un bel colore blu scuro che risalta molto bene sul verde pallido delle foglie.

Ginepro nella storia

Il ginepro è usato in cucina ed in fitoterapia ed entrambi gli usi hanno origini antiche. Il primo documento conosciuto che riporta l’uso del ginepro come medicamento è un antico papiro egizio datato attorno al 1500 a. C., dove si raccomanda il suo uso contro la tenia.  Per i Romani il ginepro era una spezia indispensabile per cucinare e sfruttavano le sue proprietà digestive dopo i loro lauti pasti. Il legno di ginepro, non facile da acquisire, è molto profumato e se bruciato produce poco fumo ma molto aromatico e quindi risulta ottimo per L’affumicatura dei cibi a cui rilascia il suo gradevolissimo aroma. Il ginepro era anche considerato una pianta magica.  I sacerdoti fumigavano con rametti fumanti di ginepro i templi per purificarli da spiriti maligni.  I contadini usavano appendere mazzetti di ginepro sull’uscio di casa.  Si credeva che le streghe avrebbero passato la notte a contare le numerose foglioline della pianta lasciando così in pace gli abitanti della casa.  Il ginepro veniva anche usato per facilitare la connessione tra il nostro mondo e l’aldilà.

Nel Medioevo alcuni religiosi usavano il ginepro per mortificare la carne; si gettavano sui piccoli alberi quasi nudi e così facendo si ferivano. Le ferite numerose erano di certo piuttosto dolorose e son sicura che qualsiasi desiderio impuro svanisse all’istante e per diversi giorni.

Ginepro e Benessere

Come detto sopra il ginepro possiede diverse proprietà benefiche.

Juniper Floral
Juniper Floral

Ha una buona azione depurativa e stimola la diuresi e facilità la digestione, come ben sapevano i romani; la sua azione antimicrobica è efficace soprattutto sulle infezioni cutanee e delle vie urinarie.

Adesso qualche veloce consiglio per il vostro benessere.

Volete un bagno stimolante e balsamico? Aggiungete qualche bacca schiacciata di ginepro all’acqua della vostra vasca ed il gioco è fatto.

Volete depurare l’aria in una stanza? Usate l’olio  essenziale di ginepro in un diffusore ambientale.

Gambe stanche e pesanti? Mescolate 5-6 gocce di olio essenziale di ginepro con 10 millilitri di olio di mandorle ed usate il mix ottenuto per un bel massaggio che non solo renderà morbida la vostra pelle, ma rilasserà i muscoli e favorirà il drenaggio dei liquidi.

Tosse fastidiosa?  Fastidi alle vie urinarie? Prendere 15 grammi di bacche di ginepro, schiacciatele e aggiungete un litro d’acqua bollente; lasciate 5 minuti in infusione e bevetene 2 tazze al giorno, vedrete che l’effetto sarà molto positivo

Curiosità

Adesso una curiosità lessicale: Vi auguro di non dover mai entrare in un ginepraio!  Infatti, in Toscana si dice ‘ entrare in un ginepraio ‘ per indicare che dicendo o facendo qualcosa si va incontro ad un sacco di guai da cui non sarà facile uscire (come da una siepe di  ginepri per ‘appunto).

Gin by Pinterest
Gin by Pinterest
  • Le bacche del ginepro infine sono un importante ingrediente del Gin.  Stimolante dell’appetito ecco perchè è spesso utilizzato come come aperitivo

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *